CALEFFI S.p.A.

Case History

 

Nome Cliente
 
CALEFFI S.p.A.
 
 
Referente
 
 

Michela Poletti
Responsabile Organizzazione e Sviluppo

 

"L’esperienza e la professionalità di OD&M e dei suoi esperti, ci hanno permesso di soddisfare contemporaneamente una necessità aziendale e una richiesta/prescrizione normativa, attraverso l’utilizzo di un unico strumento che, oltre ad aver ottimizzato tempi e risorse,  ha prodotto un risultato eccellente, per noi importante e prezioso."

 
Il progetto raccontato da OD&M
 
 

 

Nata all'inizio degli anni '60, Caleffi è oggi un'azienda di primo piano nella produzione Made in Italy di componentistica per impianti di riscaldamento, condizionamento, idrosanitari, e per la competenza riguardo la contabilizzazione del calore. Il Gruppo è costituito da 14 società e 2 uffici di rappresentanza con sedi in Europa, America del Nord e Latina, Cina, Giappone e Australia. Il dinamismo dell’azienda è testimoniato anche dagli ultimi progetti realizzati: il Centro Ricerche CUBOROSSO e il Magazzino Automatico Verticale MAV, oltre che dal recente ampliamento del reparto produttivo per prodotti in materiale composito.
 
Da diversi anni la funzione Risorse Umane si avvale della collaborazione dei consulenti OD&M; sia per quanto riguarda la fornitura di prodotti e strumenti di benchmark retributivo, che per la realizzazione di importanti attività di “ascolto” nei confronti delle persone che operano in Caleffi.
 
In particolare, è stata realizzata una importante attività che aveva la duplice finalità di esaminare e valutare il Clima e la Motivazione all’interno della Azienda; e contemporaneamente di Monitorare e valutare le aree aziendali e le fasce di popolazione a rischio “stress lavoro correlato”, in linea con quanto previsto dal TU 81/08 sulla Sicurezza.
 
Il progetto, ha previsto la realizzazione di un questionario molto strutturato, in grado di coprire entrambe le aree di interesse (Clima e Stress).
OD&M ha accompagnato l’Azienda anche nella delicata fase di interpretazione dei risultati, arrivando a proporre concrete soluzioni migliorative per quelle aree risultate più delicate. 
CHIUDI